Coronavirus, l’allarme: a Roma i gatti della “Porta Magica” rischiano di morire di fame

Per l’emergenza multate le volontarie che sostengono la colonia. L’appello dell’Enpa: «Manca informazione, accudire animali liberi si può»

Sono da sempre gli abitanti “magici” di uno dei luoghi più misteriosi di Roma: la Porta Alchemica detta anche Magica nei giardini di piazza Vittorio, a un passo dalla stazione Termini. È qui che vivono i gatti della colonia del quartiere Esquilino che ora rischiano di «morire di fame»  a causa dell’emergenza coronavirus. È stato questo il grido d’allarme lanciato dalla sezione romana dell’Enpa, l’Ente nazionale protezione animali che ha preso in carico la richiesta di aiuto delle volontarie che seguono la colonia. E che sono state fermate dai vigili urbani, multate e minacciate di denuncia penale  per essere andate ad accudire e dar da mangiare al gruppo di gatti tanto amati da tutti i romani.

Non è un caso isolato
«Procederemo ai ricorsi con il nostro Ufficio Legale -fanno sapere dall’associazione-. Ma purtroppo questo non sembra essere un unico caso isolato, infatti in molti ci stanno chiamando o scrivendo perché preoccuparti di non poter raggiungere gli animali liberi sul territorio che da anni e con sacrificio accudiscono».

«Le Forze di Polizia che dovrebbero essere state adeguatamente informate non lo sono e la situazione sta contribuendo a creare il caos insieme a una nuova emergenza nell’emergenza, quella degli animali lasciati incustoditi, senza cibo e a rischio di morte» continuano gli operatori dell’Enpa che citano la nota diramata dal Ministero della Salute ( prot. 6249 del 12/03/20) e trasmessa alle Prefetture.

Come? Diramando «corrette informazioni al proprio Corpo di Polizia Locale e a tutte le forze dell’ordine impegnate nei controlli, in modo che situazioni del genere, che mettono a serio rischio l’incolumità e il benessere degli animali, contravvenendo anche alle disposizioni ministeriali, cessino di verificarsi».

L’associazione si è resa disponibile   a dare informazioni ai cittadini-volontari che accudiscono animali liberi, sia gatti che cani per la corretta compilazione delle autocertificazioni a cui allegare la nota ministeriale citata da mostrare agli eventuali controlli.

Per segnalare casi di multe irregolare si può mandare mail a: roma@enpa.org.

Fonte: LaZampa

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam