Gatto agonizzante soccorso dopo tre giorni a Sarroch

È stato più forte dell’indifferenza degli essere umani, il gatto soccorso questa mattina dal personale del Dog Hotel, dopo la segnalazione del Servizio veterinario della Asl.

“Purtroppo non siamo autorizzati a occuparci dei gatti – fanno sapere dal comando della polizia locale -, possiamo intervenire solo per segnalare la presenza di cani randagi particolarmente pericolosi: nella convenzione stipulata dal Comune con un canile privato, non è previsto il ricovero dei gatti”.

L’animale è stato soccorso solamente questa mattina, dopo la segnalazione del comandante della compagnia barracellare del paese, Roberto Mallus, al Servizio veterinario della Asl, che ha immediatamente richiesto l’intervento del personale del Dog Hotel di Assemini.

Il gatto, nonostante le ferite, si salverà: una storia che avrebbe potuto concludersi molto prima, se solo avesse prevalso il buonsenso.

Approfondimenti su unionesarda.it

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam