Gatto randagio veglia il corpo del suo migliore amico investito per strada

Migliori amici. Due gatti randagi avevano unito le forze per sopravvivere alle difficoltà delle strade di Wembley. I due erano inseparabili: non si perdevano mai di vista e condividevano ogni cosa. E anche quando la tragedia ha colpito, Abigail non si è tirata indietro, rimanendo accanto al suo amico oltre l’ultimo respiro.

Il maschio è stato investito da una macchina ed è morto sull’asfalto. Abigail per fortuna è rimasta illesa, ma non si è mossa da lì, leccandolo e miagolando, chiedendo disperatamente aiuto. I soccorsi sono arrivati troppo tardi: il gatto ormai era morto. Ma lei non si era mossa da lì, e non aveva alcuna intenzione di staccarsi da lui, nonostante il pericolo che stava correndo.

Ad intervenire sul posto sono stati i volontari del Mayhew Animal Home, su segnalazione di un passante. L’ufficiale per il benessere degli animali Tania Mazzoni ha provato in ogni modo a prenderla, ma la gatta non si voleva staccare dal suo migliore amico e non l’ha fatto fino a quando gli operatori non hanno preso entrambi.

Abigail è stata visitata dal veterinario e fortunatamente non riportava traumi, se non una profonda tristezza per la sua perdita. Conquistata la sua fiducia, Abigail si è dimostrata una gatta docile e gentile, abituata agli umani. Ma non aveva in microchip e aveva urgente bisogno di una famiglia che si prendesse cura di lei, aiutandola a superare il lutto.

Fortunatamente la sua nuova famiglia non si è fatta attendere: la gatta si è trasferita nella sua nuova casa e ha iniziato a stringere nuovi legami. Ma siamo sicuri che non si dimenticherà mai del suo amico gatto, con cui ha condiviso un’amicizia davvero speciale in grado si superare anche la morte.

Fonte: LaStampa

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam