Il gatto aiuta un procione a tornare in natura

Non andava d’accordo con i suoi simili, ma ha trovato un amico in un procione. Questo vecchio gattone, burbero e poco amante della compagnia, litigava perennemente con gli altri mici. «Zizi era già vecchio quando ho trovato il piccolo procione Winston, mezzo morto in mezzo alla strada», ha raccontato la volontaria Haley Williams. Il procione era così piccolo che il centro veterinario locale non ha potuto accoglierlo, e nelle vicinanze non c’era nessuna clinica specializzata in animali selvatici.

Allora Haley ha portato l’animaletto a casa sua, e ha iniziato a nutrirlo con un piccolo biberon. Il procione si è ripreso molto velocemente e, come tutti gli animali selvatici, era molto difficile tenerlo in casa. «Ho iniziato a portarlo fuori e, mentre correva in giardino, lo ho visto avvicinarsi al gatto. All’inizio ero un po’ preoccupata, per colpa del caratteraccio di Zizi», ha raccontato Haley. Invece, con sua grande sorpresa, anche Zizi ha subito dimostrato interesse per Winston.

I due sono diventati inseparabili e il vecchio gatto ha trovato una seconda giovinezza grazie al piccolo procione. «Ogni volta che lo portavo fuori, Winston correva subito a cercare Zizi e idue giocavano per ore insieme tra l’erba», ha raccontato la padrona.

Il gatto e il procione hanno vissuto insieme per qualche anno, fino a quando Zizi è morto di vecchiaia. Nel frattempo, Winston è diventato un maschio adulto, in grado di vivere nei boschi. «Il procione è rimasto triste per mesi e continuava a cercare il suo amico», ha raccontato la padrona.

Oggi Wnston è tornato ad essere un animale selvatico, ma torna a visitare la sua famiglia circa una volta al mese. Quel che è certo, è che non dimenticherà mai il suo amico gatto.

Fonte: LaStanpa

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam