In questo tempio giapponese un gatto-monaco accoglie i visitatori assieme ai suoi assistenti

I gatti sono amati da tantissime persone in tutto il mondo, ma il Giappone sembra essere proprio il posto ideale per chi ama queste meravigliose creature. A Kyoto, infatti, c’è un santuario chiamato Nyan Nyan Ji, che letteralmente significa “Santuario di Miao Miao” ― un luogo che non potete assolutamente lasciarvi sfuggire durante la vostra visita in Giappone. Dal nome, capirete sicuramente che si tratta di un santuario interamente dedicato ai gatti: all’interno farete conoscenza con un gatto-monaco e tanti gatti-assistenti. 

Questo è Koyuki, il monaco capo del santuario. Secondo la sua proprietaria, Koyuki ama molto interagire con i suoi “seguaci”

Tutti i visitatori sono accolti, con loro grande sorpresa, dal gatto-monaco Koyuki e sono invitati a sedersi e ad ordinare cibi e bevande. Ovviamente ogni cosa all’interno del santuario è a tema gatto. Da quanto racconta la proprietaria di Koyuki, il tempio fu aperto dal pittore Toru Kaya, un artista piuttosto noto specializzato nell’arte dei santuari. In totale vi sono 7 gatti che “lavorano” nel tempio: Koyuki (femmina), Waka (maschio), Chin (maschio), Aruji (maschio), Ren (femmina), Konatsu (femmina), e Chicchi (femmina).
Koyuki, il gatto-monaco, è il felino più popolare nel tempio.

Koyuki non è il primo gatto ad assumere il ruolo capo di monaco nel tempio, occupando così il posto d’onore, anche se il tempio è stato aperto solo a partire dal 2016. All’interno del santuario c’è un café con un menù molto fornito, dove potrete bere bevande tipiche e mangiare del buonissimo cibo…tutto a tema “gatti”! Se andate in Giappone e siete degli amanti dei gatti, non lasciatevi sfuggire l’occasione di visitare il tempio!

Fonte : www.curioctopus.it

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam