Nel paese del «gatto sindaco»: la micia Marina celebra i matrimoni

Gravellona Lomellina, comune di 2.700 abitanti vicino Vigevano, ha una star: la micia Marina che oltre a fare le fuse, fa il sindaco. Una trovatella adottata da Massimo Rossi, dipendente comunale, dal gattile di Vigevano, che celebra matrimoni e presenzia a qualunque incontro ufficiale. Sindaco lo è diventata 6 anni fa, nel luglio del 2013, e da allora tutti gli sposi la vogliono, come portafortuna.

Abbandonata mentre era incinta, tutta sola aveva partorito quattro cuccioli, ed era stata trovata in una cascina insieme ai suoi piccoli, quindi portata al gattile dove Rossi l’ha poi trovata e adottata. Di lì in avanti la sua vita è totalmente cambiata fino all’arrivo ufficiale in Municipio, un’altra famiglia che l’ha accolta a braccia aperte.

Rossi ha voluto chiamarla Marina in omaggio a Marina Alberghini, presidentessa dell’Accademia dei Gatti Magici. Perché lei un po’ magica lo è senz’altro, vista la sua straordinaria storia di riscatto.

Per quanto riguarda i matrimoni, fu una coppia di amici di Massimo Rossi a volerla in Comune come co-celebrante per la prima volta, il sindaco non si oppose e da quel momento entrò ufficialmente a far parte dello “staff”. Da allora ha celebrato altre 3 nozze e chiunque la voglia al proprio matrimonio, può richiederlo. Ma Marina, come dicevamo, non presenzia solo ai matrimoni, c’è sempre anche nelle occasioni ufficiali. Insomma, si dà da fare!

In verità, prima di lei, questo municipio aveva già accolto altri gatti onorandoli con la fascia tricolore, la prima si chiamava Ciccetti, soccorsa dallo stesso Massimo Rossi e dal sindaco nel 2005, dopo che la ritrovarono davanti al Comune. La seconda si chiamava Pippi, sempre presente alle riunioni di giunta, una vera celebrità di Gravellona Lomellina, dov’era conosciuta da tutti. E fu proprio in quel periodo che in paese si pensò al gatto sindaco, posto che dal 2013 è passato a Marina.

La speranza, come ha dichiarato Massimo Rossi, è di far conoscere sempre più la storia delle “Gatte Sindaco“, in modo che sempre più comuni imitino l’idea.

Massimo Rossi, ha dedicato alla sindaca una sua poesia dal titolo Dedicato a Marina.

Dedicato a Marina

Il tuo nome,
Marina,
evoca grandi distese d’acqua
su cui navigare,
sicuro che,
con la tua presenza,
non perderò mai
la bussola
verso lidi
colmi d’affetto
e d’amore.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam