New York potrebbe essere il primo Stato Usa a vietare l’asportazione delle unghie ai gatti

L’Assemblea legislativa di New York ha approvato una legge che renderebbe lo Stato il primo negli Stati Uniti a vietare la onicectomia, meglio conosciuta come declawing, un intervento chirurgico per l’asportazione totale delle unghie a un gatto.

«Gatti di New York: fatemi vedere gli artigli» ha detto la deputata democratica Linda Rosenthal che ha spinto la proposta di legge per anni nonostante l’opposizione della più grande associazione veterinaria dello Stato. «E’ un intervento barbaro e disumano» ha detto la deputata.

Sottoporre un gatto al declawing è già illegale in gran parte dell’Europa, così come a Los Angeles, San Francisco e Denver, ma nessun altro Stato americano ha votato per vietare la procedura. A differenza delle unghie umane, gli artigli di un gatto sono attaccati all’osso, quindi per asportare gli artigli a un felino è necessario che un veterinario tagli i tendini e i nervi per rimuovere l’ultimo segmento di osso nelle dita delle zampe.

«New York è orgogliosa di essere la prima – ha detto all’Assemblea statale la deputata Rosenthal -. Questo avrà un effetto domino».

La società medica veterinaria dello Stato di New York ha portato avanti una strenua opposizione al disegno di legge, sostenendo che l’uso della pratica deve essere considerata come estrema scelta nei casi dei gatti che non smettono di graffiare mobili o persone e nei casi di proprietari con un sistema immunitario indebolito, mettendoli a rischio di infezione da un graffio: «Le decisioni mediche dovrebbero essere lasciate alla discrezione dei i professionisti pienamente preparati, autorizzati e controllati dallo Stato» ha detto la società in un promemoria contrario alla legislazione.

Il disegno di legge è stato introdotto per la prima volta anni fa e ha acquisito lentamente slancio man mano che altri legislatori hanno espresso il proprio sostegno. Martedì 4 giugno è stata la prima volta che il provvedimento è andato al voto in Assemblea. Ora spetta a Cuomo la decisione definitiva che, come la maggior parte degli altri rappresentati delle camere della legislatura, sono democratici come la deputata Linda Rosenthal Un aspetto politico che potrebbe essere fondamentale per il futuro degli artigli di migliaia di gatti perché rimangano tali e non diventino dei peluche viventi.

Fonte: LaStampa/LaZampa

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam