Perché il gatto ama bere nei sottovasi o nelle pozzanghere.


Ciotola acqua pulita, ma quando può beve dai sottovasi o dalle pozzanghere.

Chi ama i gatti lo sa: tra le tante loro stranezze che ce li rendono così adorabili, una di queste è la predilezione per l’acqua di sottovasi e pozzanghere. Avvicinate al gatto una ciotola di acqua fresca e pulita: se non sarà particolarmente assetato, probabilmente la snobberà con sguardo scettico. Avvicinategli invece un sottovaso pieno di acqua torbida e verdina: la lapperà felice. Come mai questo comportamento che a noi sembra privo di logica?

“L’acqua stagnante delle pozzanghere è molto più invitante: può anche essere piena di microbi e di vegetazione in putrefazione, ma si tratta di materia organica e naturale che può solo aggiungere un sapore stuzzicante all’acqua”

E lo confermo: Cacio, il mio primo gatto, amava bere l’acqua stagnante in un contenitore arrugginito: probabilmente il ferro nell’acqua gliela rendeva particolarmente appetibile! Per non parlare di quando concimiamo con il sangue di bue le piante… chissà, forse per i gatti l’acqua “putrida” assume un bouquet di profumi irresistibili, come se fosse per noi il miglior vino italiano!

In realtà sarebbe importante che il micio non bevesse un’acqua “sporca”, dato che abbeverandosi in tal modo può contrarre parassiti o malattie. Come risolvere la questione?
Essenzialmente si può agire in due modi, per rendere al micio più gradita l’acqua della sua ciotola:

1) l’acqua di rubinetto è clorata, cosa che può conferirle un odore inappetibile: si potrebbe quindi pensare di lasciar riposare un po’ l’acqua di rubinetto prima di offrirla al gatto;

2) la ciotola deve essere risciacquata in maniera estremamente accurata, perché il fine olfatto felino coglierà sicuramente ogni traccia di detersivo e del suo repellente odore. Magari lavate la ciotola con un detersivo non profumato… spesso si trova in commercio detersivo al limone o all’aceto, ma sappiate che i gatti odiano tutti gli agrumi e gli odori acidi!

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam