Rifugi invernali e cucce per gatti randagi ricavati dai thermos portatili recuperati in discarica

I gatti randagi nel periodo invernale sono particolarmente esposti al freddo, specialmente di notte, quando le temperature si abbassano ulteriormente e resistere al gelo è una sfida contro la morte. Proprio per questo Philip Rogich, residente a Ogden, nello Utah, ricicla la spazzatura per creare delle piccole case per gatti senzatetto.

L’uomo utilizza frigoriferi portatili di scarto che trasforma in luoghi caldi e accoglienti dove i felini possono dormire durante la stagione fredda. Intervistato da Bored Panda, Philip ha dichiarato di essersi ispirato a un post pubblicato su facebook:

Ho visto un post di Facebook su un uomo che li stava facendo e ho pensato di provarlo. Ho creato il mio post alla ricerca di vecchi frigoriferi portatili e in un certo senso è decollato. Faccio molto lavoro di beneficenza principalmente con i bambini. Anche io e mia moglie siamo amanti degli animali e volevo fare qualcosa per loro.”

Perché proprio i frigoriferi portatili? Perché sono già isolati per mantenere le cose fredde, ma possono essere usati anche per mantenere le cose al caldo. Fra l’altro il loro riutilizzo, trattandosi di dispositivi che non si decompongono e che finiscono in discarica, è un valido aiuto per l’ambiente.

Philip al momento è l’unico che costruisce rifugi nella sua comunità utilizzando questo materiale di recupero, ma ha realizzato un video per spiegare in che modo crearli, nella speranza che altre persone lo imitino offrendo una casa ai numerosi gatti senzatetto sparsi per il mondo. La trasformazione dei dispositivi è abbastanza semplice perché basta praticare un foro di entrata nel dispositivo con una punta da 6 pollici, isolare un po’ il tubo per allineare l’ingresso e inserire all’interno della paglia, che tiene al caldo i mici isolandoli dal freddo.

La sua idea ha conquistato moltissime persone che l’hanno definita a dir poco geniale vedendola sulla sua pagina facebook, chiamata Batman of Ogden. E in effetti lo è decisamente a dimostrazione di come la creatività possa essere messa al servizio di nobili cause, trovando soluzioni ingegnose e originali.

Se volete realizzarla anche voi, ecco di seguito il video dove Philip spiega passo passo come realizzare la cuccia per gatti randagi.

Fonte: www.boredpanda.com

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam