Un ragazzo si veste da Batman per salvare cani e gatti dall’eutanasia dei rifugi e trova loro una casa

Per chiedere il suo intervento bastava proiettare una luce a forma di pipistrello nel cielo e Batman correva in aiuto dei più deboli. A Chris Van Dorn, 27 anni, basta la luce degli occhi di cani e gatti per correre in loro aiuto. Già perché Van Dorm l’anno scorso ha fondato un’organizzazione no profit chiamata «Batman4Paws» con l’obiettivo di fare volontariato nei canili in modo decisamente particolare: Chris si veste da Batman per salvare i quattro zampe dall’eutanasia, dalla solitudine e da una vita nei box e trovare loro una casa.

Il ragazzo è sempre stato un amante di Batman, e se all’inizio si vestiva così per mantenere l’anonimato, adesso è diventato il supereroe degli animali. Il primo luogo in cui è entrato con maschera, stivali e mantello è stato un canile di Orlando, in Florida, poi ne ha raggiunti altri non distanti dalla zona in cui vive, e nell’ultimo anno si è sposato fino a un rifugio nel Vermont.

Lui spera che la sua patente da pilota gli possa un giorno permettere di volare per salvare più animali possibili: «sarebbe il mio sogno», dice. Per il momento si accontenta di aiutarli guidando la sua auto dal lunedì al mercoledì, cioè i giorni in cui non lavora. 

«Di solito trasporto cani, gatti e altri animali – racconta – e cerco di trovare case temporanee o definitive per loro». Le segnalazioni gli arrivano tramite e-mail, telefono o social media, e lui parte per salvarli dai rifugi e trovare una famiglia che li accolga. Pur sapendo che travestirsi non è necessario, Chris pensa che sia importante per far capire alle persone l’importanza di adottare gli animali: «Non mi ritengo un eroe – dice -: i veri eroi sono quelli che offrono una casa a questi animali». 

Fonte : LaStampa/LaZampa

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam