Una donna butta fuori di casa il fidanzato dopo che ha definito il suo gatto “essere inutile”

Fonte LaZampa

Foto di Pixabay da Pexels

La storia di una coppia sull’orlo di una crisi di nervi a causa di un micio arriva da Reddit, dove una ragazza di 24 anni ha raccontato della poca affinità del suo fidanzato 30enne con la sua Millie, che accudisce da quando era una cucciola. Il suo post ha raccolto migliaia di commenti a suo supporto, dopo che lei ha messo alla porta l’uomo che ha osato definire il suo gatto “un essere inutile” dopo non pochi altri battibecchi, inclusa la richiesta di “sbarazzarsene”.

«Abbiamo iniziato la convivenza da poco – racconta -. È qualcosa di cui abbiamo parlato, e quando il suo contratto di locazione è terminato lui si è trasferito nel mio appartamento. Io ho un gatto, Millie, e quando abbiamo iniziato a frequentarci, parlando di un ipotetico futuro insieme, mi ha detto che avrei dovuto sbarazzarmene, ma pensavo stesse scherzando».

Poi quando tutto è diventato reale, le cose hanno iniziato a precipitare. «Quando veniva da me, generalmente ignorava Millie, facendo battute su come i gatti siano presuntuosi e quanto lui fosse una persona da cane». Poi «quando abbiamo iniziato a prendere sul serio il trasferimento, mi ha chiesto se potevo prendere in considerazione l’ipotesi di darla via, perché non gli piaceva l’idea di vivere con un gatto. Ho quasi riso prima di rendermi conto che era serio: gli ho detto che in nessun caso mi sarei mai sbarazzata di Millie. Mi ha fatto anche sentire in colpa per non essere disposta a scendere a compromessi, ma alla fine mi ha rassicurato dicendo che se era così importante per me, l’avrebbe superata».

Ma così in realtà non è stato. «L’altra sera, quando è tornato a casa non credo si sia accorto che ero in cucina. Millie era sul divano e appena l’ha vista ha sospirato e detto “sei così fottutamente inutile”. Non l’avevo mai sentito parlare con tanta malizia. Sembrava una persona diversa. Era così freddo e ostile che sono andata nel panico e sono corsa fuori dalla cucina urlandogli contro e dicendogli di lasciare subito il mio appartamento».

Il ragazzo se ne è andato e dopo qualche ora si è rifatto sentire per chiederle scusa. Hanno a lungo parlato del fatto che lui si senta «costantemente in secondo piano rispetto a Millie». «Penso di aver reagito in modo eccessivo, ma ora proprio non so cosa fare». Continuare a stare con lui oppure no?