Veterinaria salva un gatto che tutti davano per spacciato

Un gattino di nome North era stato trovato vicino a una casa in demolizione insieme ai suoi fratelli. Lui era il più piccolo del gruppo e aveva appena 4 giorni di vita quando è stato salvato e portato nella clinica veterinaria più vicina, a Perth, in Australia. Qui i suoi fratelli sono morti quasi subito, mentre lui ha continuato a combattere per sopravvivere.

Tara, una veterinaria e volontaria del Perth Rescue Angels, si è presa fin dal primo momento cura del gattino. «Non sapevamo se sarebbe sopravvissuto. Pesava appena 97 grammi e le sue condizioni di salute erano disperate», ha detto Tara. Il cucciolo era malnutrito e anemico, aveva problemi gastrointestinali, e non riusciva a prendere peso. «Mi è stato detto più volte che era meglio sopprimerlo, eppure secondo me aveva solo bisogno di altre cure e ce l’avrebbe fatta».

E così è stato: North è sopravvissuto alla diarrea, alla disidratazione e a un’infezione agli occhi. «Dopo 7 settimane era finalmente fuori pericolo – ha detto la veterinaria -. Siamo tutti rimasti stupefatti in clinica della sua guarigione, ma questa storia è la dimostrazione che nella vita non bisogna mollare». Adesso gioca come gli altri gatti e pesa 530 grammi. «Abbiamo combattuto insieme quando tutto sembrava perduto – aggiunge Tara – e ne è valsa la pena».

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam