Cosa ricordano i gatti.


Felin-02Tutti noi vorremmo che i nostri gatti si ricordassero di non graffiare i mobili, di non distruggerci le cose che noi amiamo, ma loro invece dimenticano le nostre parole e continuano a farlo. I gatti, nonostante possano far finta di non ricordare, hanno invece una grande capacità di imparare e di ricordare, ma tendono a riservarla per informazioni utili per il loro benessere, non per il nostro! I gatti ricordano ciò che piace loro mangiare e il posto dove è collocato il loro cibo e la loro acqua o dove trovare la cassetta dei bisogni. Riconoscono dall’aspetto, dal rumore, dal tatto il proprio giocattolo preferito e sanno dove trovarlo in ogni momento, mentre noi invece magari lo stiamo cercando per ore. Ricordano quali rumori risultano più efficaci per ottenere dai padroni quanto vogliono e generalmente all’ora dei pasti ricordano anche i loro nomi propri.

All’aperto ricordano l’estensione del loro territorio e quella degli altri gatti. Ma la loro memoria è selettiva e solo con un addestramento adatto ricorderanno le cose che noi vogliamo che ricordino. Alcuni gatti hanno una memoria straordinaria nel trovare i luoghi, spesso si è sentito di gatti allontanati di parecchi chilometri dalla loro abitazione, sono riusciti a tornare a casa. I gatti riconoscono chi li ha trattati bene e chi li ha maltrattati. Ma invece, una gatta allontanata dai suoi cuccioli, dopo qualche tempo, non li riconoscerà più.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam