Dopo aver messo l’antipulci al cane, muore il suo gatto per intossicazione

Una signora dopo aver messo l’antipulci al cane ha trovato il suo gatto sul tappeto privo di sensi. A nulla è valso la corsa dal veterinario il gatto è deceduto.

Il veterinario ha subito spiegato alla donna che il gatto era morto a causa dell’antipulci somministrato al cane.

Si tratta della permetrina, un antiparassitario utilizzato come antipulci per i cani ed estremamente tossico per i gatti. Marie Müller, portavoce dell’associazione svizzera dei medici veterinari ha spiegato che si tratta di una sostanza che i gatti non riescono a metabolizzare. Rassicurando sul fatto che il decesso dei gatti per permetrina è comunque raro.

Il gatto aveva inalato la sostanza applicata sul cane. “Nella prescrizione è scritto che si tratta di una sostanza tossica per i gatti, ma non viene indicato che possono morire per semplice inalazione del prodotto”. Ha dichiarato l’amica della proprietaria dell’animale deceduto.

La portavoce dell’associazione dei veterinari ha infatti ammesso che un decesso per inalazione di permetrina non è mai stato dimostrato. “E’ piuttosto improbabile, il gatto dovrebbe ingerire la sostanza, leccarla o berla per morire”.

Il prodotto deve essere applicato con cautela sui cani che condividono gli stessi ambienti con i gatti.
“Bisogna evitare i contatti fintanto il prodotto non si è asciugato sulla pelle del cane”. Ha spiegato la Müller, esprimendo cautela.
“I proprietari devono fare attenzione per evitare il decesso di altri gatti”.

La permetrina è un antiparassitario efficace contro le pulci e altri insetti. Può anche essere spruzzato sui vestiti ma è anche presente nei farmaci per umani soprattutto nelle pomate.
Tra i mammiferi solo i gatti risultano intolleranti a questa sostanza ma è stato dimostrato che anche i pesci sono sensibili alla permetrina.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam