I gatti sentono il dolore del loro umano

163256475-72928984-b0ba-4c4e-9ebd-4f3c822fff4bChi ha un gatto lo sa, uno studio lo conferma.

L’empatia, stando ad uno studio del biologo e saggista britannico Rupert Sheldrake della Cambridge University, è anche una prerogativa degli animali. Nello specifico egli si riferisce a cani e gatti, gli animali domestici per antonomasia, che avrebbero doti “paranormali” in quanto capaci di ‘sentire’ il dolore del padrone, di percepire in anticipo gli eventi della sua vita. Animali dotatati di capacità intuitive, oltre che istintive, e forte istinto premonitore, che lo scienziato ha spiegato ampiamente nel suo libro “Freeing the Spirit of Enquiry”, definendoli veri e propri poteri metapsichici.

Cani e gatti hanno tanto amore da dare ai padroni, ma sanno fare molto di più. Patiscono il dolore insieme a loro, in quanto partecipi della loro vita e capaci di percepirne in anticipo gli stati d’animo. A riprova della sua teoria e del fatto che gli animali da affezione sappiano percepire quando al proprio padrone accada qualcosa di brutto, e addirittura la morte, Rupert Sheldrake nel suo libro cita molti racconti di storie vere, che scaturiscono dall’accurata documentazione di ben 177 casi di cani e gatti che, abbaiando e miagolando in maniera improvvisa e straziante, sono riusciti, senza mai sbagliare, a predire unevento nefasto che ha colpito il loro padrone lontano da casa e, in taluni casi, ne hanno anticipato la morte.

Sheldrake commenta con queste parole l’importanza della sua ricerca, di cui sottolinea il valore: “Va da sé che questi poteri metapsichici degli animali possono essere di enorme importanza per l’uomo nel predire catastrofi naturali, quali terremoti e tsunami, e posso dire di essere sorpreso e anche un po’ indignato di fronte allo scetticismo dei colleghi occidentali che lavorano in campo scientifico. In Oriente sono di mentalità più aperta. D’altronde, io sono un biologo e ho speso la mia intera vita di scienziato a studiare questi fenomeni che non sono certo fesserie”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Protected by WP Anti Spam